Giovani, gioiosi, coraggiosi, impegnati

La Pastorale Giovanile

Noi suore di carità coltiviamo un’attenzione privilegiata per i giovani, che sono una presenza cara e costante nelle nostre giornate apostoliche.
Ci prendiamo cura della loro vita condividendo la sollecitudine che ha per essi la Chiesa e collaborando con la comunità cristiana in cui siamo inserite.
Come tutti gli istituti, richiamati dalla Chiesa stessa a valorizzare, anche in questo campo, i loro apporti specifici, ci coinvolgiamo nella pastorale giovanile con quello spirito evangelico che Bartolomea ci ha indicato attraverso la sua esperienza quotidiana, facendo cioè nostro lo sguardo di Gesù sui giovani ed esprimendo nella carità operosa la sua attenzione e il suo amore per loro.

Le indicazioni che ci vengono dalla tradizione formativa e dagli attuali documenti dell’Istituto ci sollecitano a queste scelte di fondo:

– progettare e verificare la pastorale giovanile ponendoci in ascolto di quanto viene indicato nei piani pastorali della CEI e delle singole diocesi, offrendo il nostro specifico contributo di azione e di iniziative;

– compiere questo servizio come comunità che coltiva simpatia per la realtà giovanile e valorizza a questo scopo la sua stessa vita fraterna e apostolica;

– avere, a somiglianza di Gesù, i più piccoli, i più bisognosi come “misura di riferimento” nel nostro operare per trovare, partendo da essi, strumenti e linguaggi educativi efficaci per tutti, poiché a tutti – afferma Bartolomea – “deve estendersi la carità”;

– offrire, sull’esempio della nostra fondatrice, sostegno e formazione adeguata a quelli che mostrassero particolare inclinazione a prestarsi per il bene degli altri, coinvolgendosi con la loro vita nell’esercizio delle opere di misericordia;

– farsi carico di accompagnare i giovani nella scelta vocazionale, prendendoci a cuore quella “al femminile”, dato il difficile ridefinirsi oggi dell’identità della donna, e offrendo alle ragazze anche la possibilità di confrontarsi con la forma di vita religiosa propria del nostro Istituto.
Il nostro specifico intervento educativo si qualifica per la meta a cui tende: “che i giovani si aprano all’incontro con Gesù, salvezza della loro vita e vi aderiscano con tutta la loro esistenza fino a diventare a loro volta strumenti operosi della sua carità”.

Dentro questa prospettiva carismatica il nostro lavoro di pastorale giovanile cerca di perseguire con gradualità i seguenti obiettivi:

– educare i giovani ad aprirsi alla realtà tutta intera con le sue ricchezze e le sue contraddizioni, aiutandoli a recuperare lo stupore di fronte alle cose e a leggerle come segno che rimanda a un mistero più grande;

– educarli all’incontro con l’altro e quindi a scoprirsi come persone in relazione, che vivono nella dinamica del ricevere con gratitudine e del donarsi con disponibilità;

– educarli ad aderire con tutte le energie a Colui che hanno riconosciuto come vero, bello, buono e a seguirlo fino in fondo nella logica dell’amore, che è la logica del dono di sé.

Attraverso questa strada educativa poniamo le condizioni per camminare verso la meta e le basi per elaborare criteri di metodo e itinerari rispondenti alla reale situazione dei giovani, con periodiche verifiche del percorso fatto.

IX General Consultative Assembly, 25 May – 3 July, 2020

IX General Consultative Assembly, 25 May – 3 July, 2020

Theme: "RE-PLANNING AND INTERCULTURALITY" Starting from considering the different paths already in progress, we will exchange our views to seek out together’ how to implement this process in the various juridico-territorial entities of which our Institute...

leggi tutto
IX General Consultative Assembly, 25 May – 3 July, 2020

IX Consulta Generale 25 maggio – 3 luglio, 2020

Tema: "RIDISEGNO E INTERCULTURALITÀ A partire dai diversi cammini in atto, ci metteremo in dialogo per cercare 'insieme' come tradurre tale processo nelle varie realtà giuridico-territoriali di cui si compone l'istituto, così che non sia la semplice...

leggi tutto
“I WAS HOMELESS, YOU WELCOMED ME”

“I WAS HOMELESS, YOU WELCOMED ME”

The ex-convent of the sisters of Maria Bambina becomes a “hostel of solidarity” for 24 homeless persons during the time of pandemic. Hundred and forty families accept the invitation to prepare the supper for the homeless accommodated here. Thus in Lecco, the challenge of Covid-19 becomes a compassionate response of a community so that no one is ignored.
leggi tutto
“I WAS HOMELESS, YOU WELCOMED ME”

“Ero senza casa, mi avete accolto”

L’ex convento delle suore di Maria Bambina che in tempo di pandemia diventa «ostello della solidarietà» per 24 persone senza dimora. Centoquaranta famiglie che accolgono l'invito a preparare la cena per gli homeless ivi ospitati. Accade a Lecco, dove la sfida al Covid-19 diventa risposta solidale di una comunità perché non sia lasciato indietro nessuno.
leggi tutto
SAINTS TOGETHER from 1950

SAINTS TOGETHER from 1950

70th Anniversary of the Canonisation of Saints Bartolomea Capitanio and Vincenza Gerosa. There is a special and unique opportunity for us....  16.00 - (time in Italy)Holy Mass from the our Santuario,  in Lovere, behind closed doors. It will be precided...

leggi tutto
2020: “Our Lord presents himself to us  …”

2020: “Our Lord presents himself to us …”

The pandemic ‘Covid-19’ with its unprecedented devastation of lives has made everyone fragile and fearful gripped by a sense of uncertainty about everything in life and not less the future. The words that continue to ring in our ears to this very day: wash your hands, keep social distance, stay home and stay safe...
leggi tutto
2020: “Il Signore ci si presenta …”

2020: “Il Signore ci si presenta …”

La pandemia ‘Covid -19’ con il impensabile devastazione delle vite ha reso tutti fragili e impauriti, afferrato dal senso dell’incertezza riguardo tutte le cose e non di meno il futuro. Le parole che continuano a suonare agli orecchi ancora oggi sono: lavatevi le mani, tenete la distanza di sicurezza, restate a casa...
leggi tutto
BARTOLOMEA AND VINCENZA: SAINTS TOGETHER

BARTOLOMEA AND VINCENZA: SAINTS TOGETHER

The two Saints appear, first of all, together, in mutual relationship, one in need of the other, mutually complementary, thanks to their individual differences: together and distinct, each with her personal endowments and functions, for the good of the same undertaking...
leggi tutto

Giornata Mondiale della Gioventù – Panama 2019

El click más importante 👉 www.panama2019.pa

💻 Haz el click más importante y vive una experiencia de Dios única. ¡Regístrate para la JMJ #Panama2019! 👉 https://panama2019.pa/es/inscripcion-peregrinos/No olvides que si finalizas tu proceso de inscripción antes del 31 de julio, gozarás de beneficios como la cercanía de tu alojamiento al sitio de los actos centrales 🏡 y una mejor posición en los eventos durante la JMJ.¡Aprovecha! #NosVemosEnPanamá 🇵🇦

Pubblicato da Jornada Mundial de la Juventud su Mercoledì 13 giugno 2018