aggiornato il 13 giugno 2015


 

  Fondato a Lovere nel 1832, l'Istituto è presente oggi in molte parti del mondo e, attraverso le opere di misericordia, risponde ai molteplici bisogni dell'uomo di ogni tempo.
Nel sito troverai la storia dell'Istituto, le caratteristiche della sua missione nella Chiesa universale, la descrizione delle comunità e dei servizi apostolici da loro svolti, le iniziative di pastorale giovanile e quelle di solidarietà, oltre a informazioni relative ai contesti in cui esso compie la sua opera.

 


 

RICHIESTA DI AIUTO
DAL NEPAL

Siamo andate a visitare alcuni dei villaggi più colpiti dal terremoto.

 

IL TERREMOTO DELL'HIMALAYA
Nepal

Dopo lo shock e la paura del terremoto, scrivono le suore di Kathmandu, ci stiamo tranquillizzando.

 

FESTA ... IN CARCERE
Provincia Dharwad, India

II 15 marzo è stato un giorno memorabile per le detenute del

 

SORPRESA E GODIMENTO
Delegazione Lombardia, Italia

Ci sono gesti nella vita di papa Francesco che rimangono scolpiti nel

 

... CONTRO I CRISTIANI
Provincia Mangalore, India

In tutta l’India, in questi giorni, è un crescendo di violenza e di accuse

 

IMMAGINANDO FUTURO E...
Delegazione Centro-Sud, Italia

La nave, il mare, il buio della sera suscitano emozioni senza fine

 

TERRA BUONA DEL MYANMAR
Delegazione Centro-Sud, Italia

Custodisco in me profonda gioia, forte nostalgia, infinita gratitudine e la

 

NELLE TUE MANI CONSEGNO
Delegazione Lombardia, Italia

Da inesperta qual sono nel campo medico, sapevo solo che tutti i


 

 





 
 

TEMPO ORDINARIO: IL SENSO DEL TEMPO
Cesare Massa
Il primo capitolo del Genesi, con il racconto così denso di sapienza, relativo alla creazione del mondo e dell’uomo, ci immette in una considerazione religiosa della durata. O, meglio, quella parola con cui si inizia la narrazione biblica, “In principio” (Gen 1,1), sembra immettere nella nostra povera durata qualcosa dell’eterna, trascendente, assoluta presenzialità di Dio. La sua Parola ha tracciato sull’informe abisso il segno della gratuità grandiosa di un cominciamento ...continua

 

TEMPO ORDINARIO: IL TEMPO ORDINARIO
Monastero di Camaldoli
Il tempo ordinario è costituito da trentatrè o trentaquattro settimane, distribuite tra la festa del battesimo del Signore e l’inizio della quaresima (primo periodo), e tra la settimana dopo pentecoste e la Solennità di Cristo Re (secondo periodo). A differenza degli altri tempi liturgici, il tempo ordinario non celebra un particolare mistero della vita del Signore e della storia della salvezza, bensì il mistero di Cristo nella sua interezza ...continua

 

TEMPO ORDINARIO: anno liturgico B
Sr. Maria Anastasia di Gerusalemme, O.Carm
La Chiesa suddivide questa serie di anni attraverso la denominazione di Anno A, Anno B, Anno C, a cui corrisponde un ciclo per quanto riguarda le letture festive (Ciclo A, Ciclo B, Ciclo C), aventi ciascuno di essi una peculiare fisionomia. Ci si limiterà, in questa sede, ai Vangeli, essendo questi l’oggetto principale della nostra meditazione festiva, senza tuttavia che noi si sminuisca l’importanza dei testi dell’Antico Testamento e della Seconda Lettura (di solito staccata dal contesto) che li accompagnano ...continua

 

L’ANNO LITURGICO
Mons. A. Donghi
L’anno liturgico ci appare oggi come un monumento ben costruito e imponente, che si proietta sul calendario dell’anno e teologicamente lo anima. La storia della liturgia insegna che questo edificio è frutto di molteplici secoli di evoluzione e comprende lo studio dei tempi e dei giorni secondo la loro caratterizzazione liturgica, ossia in quanto punti-sintesi del mistero di Cristo. Il calendario, su cui si inserisce l’anno liturgico, significa per noi “hic et nunc” ...continua

 

TEMPO ORDINARIO: Pane quotidiano: un diritto di tutti
Enzo Bianchi
Omnia sunt communia: questa affermazione, risalente ai padri della chiesa, è stata la bandiera della rivoluzione di Thomas Müntzer (1489-1525), la “rivoluzione dei contadini”. Dal 1968 riappare periodicamente – così anche poche settimane fa a Milano, in occasione dell’inaugurazione di Expo 2015 – come scritta di protesta. Si può essere sorpresi dalla predicazione ecclesiastica degli ultimi decenni, muta sui temi della giustizia e dell’equità, ma questa affermazione ...continua

 

18 MAGGIO: FESTA DELLE SANTE
BARTOLOMEA CAPITANIO E VINCENZA GEROSA
Card. C.M. Martini
... I santi, infatti, sono strettamente collegati al mistero di Gesù. Grazie alla luce della Pasqua che risplende in loro, rendono visibile nella storia la presenza del Risorto. Festeggiarli vuol dire anzitutto festeggiare Cristo Gesù, Salvatore e Signore. Mi lascio ora ispirare dalle letture della Messa per cogliere il messaggio che le due Sante affidano a noi e, in modo più specifico, alle suore di Maria Bambina ... Nella prima lettura, dal libro dell’Apocalisse, l’acclamazione «Alleluia» fa da sfondo al giubilo che in cielo si innalza da una folla immensa alla quale si associano i santi invitati al banchetto delle nozze dell’Agnello.È uno scoppio di gioia perché il disegno di Dio si è compiuto, perché il Figlio crocifisso e risorto ha vinto definitivamente la morte e ha aperto a tutti la porta della casa del Padre.
Questo testo non riguarda soltanto la Chiesa celeste o la nostra condizione futura, non tocca soltanto le sante Bartolomea e Vincenza che vivono ormai nella gloria del Paradiso. Tocca da vicino pure noi perché fin da ora siamo invitati al banchetto dell’Agnello — di cui l’Eucaristia è figura e anticipo — perché siamo tutti chiamati alla santità che è la vita stessa di Dio. ...continua

 

 

 

 

PROPOSTE DI MEDITAZIONI  - Desideriamo offrire testi spirituali, che possono essere di aiuto per nutrire la nostra fede e rafforzare la nostra vita in Cristo: sono un'occasione per confrontare la nostra esperienza cristiana con quella di testimoni 'antichi' e contemporanei. I testi sono presi da: Meditazioni per l'anno liturgico. Dagli Autori di tutti i tempi.


La croce della fraternità - Fratel Luca Fallica
La vicinanza di Dio - Dom Guillaume
Cristo ha vinto la morte - Giovanni Crisostomo
Per Dio la morte è un sonno - Pietro Crisologo
Il sonno di Cristo sulla barca - Pier Crisologo
Cristo comandò al mare e si fece una grande bonaccia - Agostino
Il granello di senape - S. Ambrogio
Le vie di Dio - Dom Guillaume

 
 



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
L’idea di uno spazio dedicato alla preghiera, a proposte di riflessione e di brevi meditazioni sulla Parola, nasce dal desiderio di offrire un contributo a coloro che si sentono sollecitati dal Signore Gesù a entrare nella propria camera per pregare il Padre nel segreto (cfr Mt 6,6), e di suscitare il bisogno di difendere tempi di silenzio e di raccoglimento. Inoltre, vogliamo mettere a disposizione materiale utile per celebrazioni comunitarie.
L’inizio è molto semplice, ma è nostra intenzione ampliare l’offerta, seguendo i tempi liturgici e le ricorrenze mariane; terremo presente anche il tema della carità, che è il carisma dato dallo Spirito all’Istituto.
 

FESTA DEL SACRO CUORE
Litanie e commenti

Sono numerosi i passi del Nuovo Testamento in cui Gesù viene presentato come Figlio di Dio. Questa verità fece chiaramente parte della fede della chiesa apostolica. Dice san Paolo: «Dio mandò il suo Figlio perché ricevessimo l'adozione a figli» (Galati 4,4-5). Giovanni scrisse il suo Vangelo «perché crediate che Gesù è il Cristo, il Figlio di Dio» (20,30). ...continua

 

Festa delle Sante B. Capitanio e V. Gerosa
Salmo 148
CON LA MIA VITA, SIGNORE, CANTO LA TUA LODE

S. Agostino
Lodate il Signore, dice l’uno, lodate il Signore, risponde l’altro. Lodatelo con tutto il vostro essere. Non solamente con la bocca e con la voce, ma con tutta la vostra coscienza, tutta la vostra vita, tutte le vostre opere ...continua

 

 

IL SANTO ROSARIO
In prossimità della Beatificazione di Papa Paolo VI, ci facciamo accompagnare dalle sue parole e dai suoi inviti per rinnovare la nostra filiale devozione a Maria, Regina del Santo Rosario, e per intensificare la nostra preghiera per la Chiesa e per l'umanità intera.

MARIALIS CULTUS, Esortazione Apostolica, 2 febbraio 1974
RECURRENS MENSIS OCTOBER; Esortazione Apostolica, 7 ottobre 1969
UDIENZA GENERALE, mercoledì 7 ottobre 1964

 

BREVE STORIA DEL ROSARIO
Lo studio della storia del rosario, necessariamente frammentario e per grandi linee, risponde ad una legittima curiosità spirituale e consente di cogliere in profondità il significato e lo spirito di questa preghiera ...continua

 

LA CATTEDRA DI UNA SINGOLARE PREGHIERA
Giovanni Paolo II
Inginocchiandomi qui, presso la grotta di Massabielle, sento con emozione di aver raggiunto la meta del mio pellegrinaggio. Questa grotta, dove apparve Maria, è il cuore di Lourdes. Fa pensare alla caverna del monte Oreb, dove Elia
...continua

 

MARIA, MODELLO E GUIDA NELLA FEDE - (Lc 1,39-45)
Giovanni Paolo II
Ci accompagnano, lungo la via della croce, le La prima beatitudine riportata nel Vangelo è quella della fede, ed è riferita a Maria: "Beata colei che ha creduto" (Lc 1,45). Queste parole, pronunciate da Elisabetta, pongono in rilievo
...continua

 

LA PREGHIERA DEL ROSARIO - Breve commento alla "Lettera apostolica 'Rosarium Virginis Mariae"
Giovanni Paolo II
La preghiera del rosario è stata definita un’ “arte personalissima” anche se la sua recita avviene di solito in un contesto comunitario. Papa Paolo VI (deceduto nel 1978) nell’esortazione apostolica “Marialis cultus” (1974) descriveva
...continua

 





 

 

DOCUMENTI

AMMINISTRATIVI

D.Lgs. 231/2001 Codice Etico

D.Lgs. 196/03 Privacy

 

 

 

LITURGIA DEL GIORNO

liturgia del giorno

liturgia diaria

liturgy of the day

 

 

ENGLISH VERSION

 

CONTATTI

 

CHI SIAMO

oggi

spiritualità

origini

protagonisti

storia

 

DOVE SIAMO

continenti - stati

province religiose

comunità

_case dipendenti

_delegaz.gen. centro-sud italia

_delegaz.gen. lombardia

_delegaz.gen. giappone

_delegaz.gen. zambia e zimbabwe

_argentina

_bangladesh

_brasile

_calcutta (india)

_calicut (india)

_dharwad (india)

_mangalore (india)

_myanmar

_new delhi

_north-east india

_secunderabad (india)

_south-east india

_triveneto (italia)

 

 

CHE COSA FACCIAMO

lo sviluppo del carisma

servizio educativo

servizio sanitario

formazione

povertà emergenti

 

 

SCRITTI

voto di carità

promemoria

miserabile offerta

scritti spirituali

 

ARCHIVIO

dal mondo

testimonianze

tempo liturgico

sussidi e preghiere

celebrazioni

 

ATTUALITA'

messaggi del papa

omelie a s. marta

catechesi

conferenza episcopale italiana

agenziasir.it

fides.org

zenit.org

asianews.it

popoli.info

misna.org

 

 

PUBBLICAZIONI

pubblicazioni

linee educative

 

 

 

 

AUDIO

 

VIDEO

 

PHOTOGALLERY

 

VATICANPLAYER

PASTORALE GIOVANILE

cascina mariet

noi suore di carità

 

 

FRATERNITA' SPIRITUALE

 

SOLIDARIETA'

adozioni

calendario

progetti

fondo di solidarietà

 

PROGETTI E SOLIDARIETA'

 

LUOGHI SIGNIFICATIVI

lovere conventino

santuario di lovere

santuario di milano

casa madre milano

ghirla romitaggio

 

LINK

suore di maria bambina

chiesa cattolica

informazione

associazioni

 

  sito web ufficiale: www.suoredimariabambina.org