INTRODUZIONE NOVENA DI MARIA BAMBINA 2020

 

Quest’anno desideriamo vivere la novena della festa della Natività di Maria entrando nelle vostre case per portarvi direttamente il suo volto sorridente e la sua mano benedicente.

  • Ogni mattina vogliamo iniziare la giornata con un breve messaggio che esprima il significato della festa e racconti brevemente come il simulacro di Maria Bambina è giunto a Milano nel nostro Santuario di Via Santa Sofia.
  • Nel pomeriggio, ci mettiamo in comunione, con chi lo desidera, per celebrare il Rosario e l’Eucaristia nella Novena di Maria Bambina e
  • offriamo anche la possibilità di seguire, attraverso il sito web dell’Istituto, la novena di Maria Bambina, inserita nella recita del Vespro, appositamente registrato per chi desidera parteciparvi.

Può ancora la spiritualità di Maria Bambina esserci di aiuto in questo cambiamento del nostro modo di vivere, che fa emergere quanto siamo piccoli e fragili?

Avremo un po’ di luce se ci lasceremo interrogare dalla storia della devozione a Maria Bambina e forse potremo scoprire quanto Maria possa parlare anche alla nostra vita di credenti oggi.

 

Brevi pensieri del mattino

La Santa Messa e il Rosario

Vespri

BREVI PENSIERI DEL MATTINO

INTRODUZIONE

I pensieri che vengono offerti sono scelti dal testo Festa della Natività di Maria tra oriente e occidente di Georges Gharib, archimandrita del Patriarcato Greco-Melchita di Antiochia, il quale, partendo dall’origine della festa, ne spiega il significato profondo e conclude affermando che “la natività di Maria è un costante invito alla gioia”.

Dal testo La storia di un simulacro di suor Albarica Mascotti si può cogliere brevemente come il simulacro di Maria Bambina sia giunto a noi suore «per provvidenziale disegno», a conferma che Maria Bambina ha accompagnato fin dalle origini il cammino del nostro Istituto.

 

La Santa Messa e il Rosario

ROSARIO e CELEBRAZIONE EUCARISTICA 

Nella celebrazione eucaristica verranno offerti spunti di riflessione sul tema Maria, sede della sapienza, prega per noi: lei che custodiva meditando nel suo cuore le parole e le vicende di Gesù interceda per noi il dono della sapienza.

Nell’anno centenario della nascita di Giovanni Paolo II meditiamo in ascolto della Redemptoris Mater, lettera enciclica sulla Beata Vergine Maria nella vita della Chiesa in cammino.  

Per consultare clicca qui Canale Youtube Maria Bambina

Per il testo del Rosario : PDF

 

VESPRI della NOVENA MARIA BAMBINA

NOVENA DI MARIA BAMBINA 2020: “Maria, piccolezza nelle mani di Dio”

OTTAVO GIORNO: 6 SETTEMBRE

V. O Dio, vieni a salvarmi.
R. Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre *
nei secoli dei secoli. Amen.

 

INNO: AVE STELLA DEL MARE

Ave stella del mare
Madre del Signore,
Vergin sempre bella
sei del ciel la porta.

Ricevendo l’Ave
da san Gabriele,
ci rimetti in pace
muti il fallo d’Eva.

Salva i peccatori
Da’ la fede al mondo,
allontana il male
donaci il tuo aiuto.

Mostra d’esser Madre
supplicando il Figlio,
ché clemente accolga
queste nostre preci.

Vergine diletta
provvida e benigna,
fa’ che vinto il male
siam più miti e casti.

Da’ una vita pura
e un cammin sicuro,
per salire al cielo
a godere Iddio.

Lode a Dio Padre,
gloria al sommo Cristo
e al divino Spirito
con uguale onore. Amen.

 

Rit. Noi celebriamo il natale della Vergine Maria,
adoriamo Gesù Cristo suo figlio.

O voi tutti che amate Dio con me rallegratevi,
ché per la mia umiltà piacqui all’Altissimo e da me venne alla luce il Dio fatto uomo. Rit.

Fui possesso di Dio all’inizio dell’opera sua,
prima di ogni creatura, dal principio;
dall’eterno sono stata formata ed ancora prima che la terra fosse;
non ancora esistevano i mari ed io fui concepita. Rit.

Chi è costei che avanza come il sole, bella come Gerusalemme?
L’hanno beatificata le figlie di Sion, le regine l’hanno lodata,
e come primavera le rose in fiore e i gigli la circondavano. Rit.

Esaltata sono come cedro del Libano e cipresso sul monte di Sion;
come mirra eletta diedi soavissimo profumo. Rit.

Iddio ha amato la figlia di Sion adorna di gioielli;
l’han veduta le fanciulle, beata l’hanno proclamata, dicendo:
come unguento diffuso è il tuo nome. Rit.

Tu sei beata, santa Vergine Maria;
a te conviene ogni lode, poiché da te è nato il sole di giustizia, Cristo nostro Dio.

Rit. Noi celebriamo il natale della Vergine Maria,
adoriamo Gesù Cristo suo figlio.

 

Ant. Con immenso gaudio noi celebriamo la natività di Maria,
ed ella per noi implori il Signore Gesù Cristo.

È la natività della gloriosa Vergine Maria *
nata dal seme d’Abramo.

Sorta dalla tribù di Giuda *
dall’illustre stirpe di David.

Per mezzo suo apparve ai credenti la salvezza del mondo *
la sua vita gloriosa ha illuminato la storia.

La degna sua esistenza *
illumina tutta la Chiesa.

Il Signore all’umiltà sua ha riguardato *
e lei all’annunzio dell’angelo ha concepito
il Salvatore del mondo.

Con gioia devotissimamente celebriamo *
la natività della beata Vergine Maria.

Con tutto il cuore diamo lode a Cristo *
in questa sacra solennità della gran Madre di Dio.

Gloria al Padre e al Figlio *
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre *
nei secoli dei secoli. Amen.

Ant. Con immenso gaudio noi celebriamo la natività di Maria,
ed ella per noi implori il Signore Gesù Cristo.

 

Ant. Ecco la serva del Signore,
si compia in me la tua parola, alleluia.

SALMO 126

Se il Signore non costruisce la casa *
invano vi faticano i costruttori.
Se la città non è custodita dal Signore *
invano veglia il custode.

Invano vi alzate di buon mattino, †
tardi andate a riposare
e mangiate pane di sudore: *
il Signore ne darà ai suoi amici nel sonno.

Ecco, dono del Signore sono i figli, *
è sua grazia il frutto del grembo.
Come frecce in mano a un eroe *
sono i figli della giovinezza.

Beato l’uomo *
che piena ne ha la faretra:
non resterà confuso quando verrà alla porta *
a trattare con i propri nemici.

Gloria al Padre e al Figlio *
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre *
nei secoli dei secoli. Amen.

Ant. Ecco la serva del Signore, si compia in me
la tua parola, alleluia

 

LETTURA BREVE
Piccolezza di Maria: AMORE DI DIO CHE DIVENTA PICCOLEZZA AMATA

LET 1:  In quel tempo Gesù disse: «Ti benedico, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai tenuto nascoste queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così è piaciuto a te» (Mt 11,25-26; Lc 10,21).

LET 2:  GRAZIE MARIA,
tu ami la piccolezza
perché ti consente di essere aperta alla misericordia di Dio;
tu sai che Dio sceglie e predilige ciò che è piccolo, scartato.
Tu hai compreso che Dio ha posato il suo sguardo su di te,
perché fai parte dei piccoli della società.

TUTTE:  DONNA DELLA PICCOLEZZA EVANGELICA:
sostieni la nostra opera di carità;
rinnova in noi la fiducia totale nell’opera nascosta,
ma reale, della grazia divina,
donaci un amore che si posa con semplicità e cura sui “piccoli”.

 

RESPONSORIO BREVE

R. Ave Maria, piena di grazia,* il Signore è con te.
Ave Maria, piena di grazia,* il Signore è con te.
V. Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo seno.
Il Signore è con te.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te.

 

Ant. al Magn. È il glorioso natale della Vergine Maria,
nata dal seme d’Abramo, dalla tribù di Giuda,
dalla famiglia di David.

MAGNIFICAT
L’anima mia magnifica il Signore *
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà della sua serva. *
D’ora in poi tutte le generazioni
mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente *
e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia *
si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza de suo braccio, *
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni, *
ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati, *
ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo, *
ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri, *
ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.

Gloria…

Ant. al Magn. È il glorioso natale della Vergine Maria,
nata dal seme d’Abramo, dalla tribù di Giuda,
dalla famiglia di David.

 

INTERCESSIONI

 

Insieme a Maria, donna umile e obbediente, diciamo:

Insegnaci ad amare, Signore.

Perché, come Maria, impariamo a essere attente e premurose verso i fratelli e le sorelle che ci sono donati, cosicché possano gustare il vino nuovo dell’amore di Dio,
− insegnaci ad amare, Signore.

Perché sappiamo rispondere con docilità obbediente alla Parola ascoltata e meditata per essere segni visibili dell’amore che si dona senza condizioni,
− insegnaci ad amare, Signore.

Perché, come Maria, impariamo a chiedere a Gesù ciò di cui il suo popolo ha bisogno, crescendo nella fiducia che a Lui nulla è impossibile e ciò che compie è per il nostro vero bene,
− insegnaci ad amare, Signore.

Perché ci ispiriamo con fiducia a Maria, che conservava nel suo cuore la Parola di Dio e la esprimeva nella carità,
− insegnaci ad amare, Signore.

Con le parole insegnateci dal Signore, santifichiamo con cuore ardente il santo nome di Dio:

PADRE NOSTRO

ORAZIONE
O Signore misericordioso, ascolta la supplica dei tuoi servi, affinché tutti quelli che si sono radunati a celebrare la festa della Madre di Dio, Maria sempre Vergine, per sua intercessione siano liberati dai pericoli del tempo presente e ammessi alla gloria futura. Per Cristo nostro Signore.

Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.